«

»

Apr 12

Stampa Articolo

Frumento, controllo delle micotossine

Tratto dall’articolo pubblicato su L’Informatore Agraio n.  28/2016

Linee guida per il controllo delle micotossine nel frumento

di A. Reyneri, M. Blandino, G. Bruno, M.G. D’Egidio

 

“Le ormai numerosissime esperienze condotte evidenziano che l’accumulo di micotossine nella granella dei cereali è dovuto all’interazione tra l’ambiente pedoclimatico, la pianta e l’agrotecnica. È di massima importanza, quindi,  controllare già in campo la contaminazione, integrando gli strumenti di lotta agronomica o preventiva con quelli della lotta diretta.

Gli strumenti a disposizione integrano:

Sistemazione e Lavorazione del Terreno,

Concia del Seme,

Rotazione/Avvicendamento,

Fertilizzazione (Azotata e Fosfo-Potassica),

Trattamenti di Difesa

Non essendo disponibile alcun intervento agrotecnico in grado di ridurre in misura sicura la contaminazione della granella nelle diverse condizioni pedoclimatiche, il controllo deve avvenire attraverso la razionale combinazione di tali interventi.

In conclusione, è quindi opportuno ribadire che per un controllo efficace delle micotossine sui cereali vernini è necessaria un’attenta programmazione che interessa non solo la coltura ma il sistema colturale aziendale e, in un’ottica di filiera, tutti i principali soggetti della stessa.”

 

Permalink link a questo articolo: http://www.agrariagallo.com/index.php/2018/04/frumento-controllo-delle-micotossine/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>